• Logistica ad alta eco-efficenza

Implementazione di una logistica ad alta eco-efficienza per la produzione di cippato forestale e successiva valorizzazione energetica tramite vendita diretta di calore (o contratti di calore)


Il progetto riguarda il miglioramento dell’efficienza del bilancio energetico e del contenimento delle emissioni di gas clima-alteranti nella produzione di energia da biocombustibili legnosi derivati da biomasse forestali, tramite il contenimento degli input energetici da combustibili tradizionali nei processi di trasformazione e di trasporto delle biomasse e biocombustibili, quanto con l’introduzione di tecnologie e metodi di produzione, gestione, tracciabilità e commercializzazione innovativi.
Il rafforzamento sotto il profilo economico, organizzativo, qualitativo e ambientale di produttori di biocombustibili legnosi è di notevole importanza al fine di incrementare la professionalità della filiera e garantire la massima tracciabilità dei prodotti e trasparenza nei confronti dei consumatori.
Il progetto denominato LogistiCIPlus prevede l’adozione di uno strumento per il supporto alla tracciabilità e alla valutazione della sostenibilità ambientale dei biocombustibili legnosi basato sullo schema di certificazione ISO 17225:1 e UNI EN 15234:1 nonché sulle specifiche relative alle diverse tipologie di biocombustibile solido (in particolare ISO 17225:4 e UNI EN 15234:4 per il cippato).
In particolare, l’attività proposta mira a dare un forte supporto alle imprese coinvolte nel progetto all’ottenimento di una certificazione in grado di garantire per i biocombustibili prodotti la tracciabilità, la sostenibilità ambientale e qualitativa attraverso strumenti a supporto della gestione della logistica per l’ottenimento della materia prima per produrre cippato, la movimentazione e il trattamento del prodotto finito.
L’obiettivo è quello di porre le basi concrete per il miglioramento dell'efficienza nell’organizzazione dei cantieri di raccolta e trasformazione delle biomasse e di conseguenza ridurre in modo significativo le emissioni di CO2 e di altri gas clima-alteranti prodotti durante le fasi di ottenimento della materia prima, movimentazione, lavorazione e di commercializzazione dei biocombustibili legnosi. Le attività daranno quindi poi come output l’assunzione ed il miglioramento delle pratiche utili alle imprese per garantire il monitoraggio dei flussi di materiale all’interno dei cantieri e dei centri logistici dell’azienda, nonché informazioni certificate rispetto all’impatto ambientale dell’azienda nel produrre il biocombustibile.

Partners

Consulenti esterni

Contatti